mercoledì 18 aprile 2018

RIFIUTI E LOTTIZZAZIONI - LOTTIZZAZIONI E RIFIUTI


MENTRE IL VERDE PREZIOSO DEL NOSTRO TERRITORIO CONTINUA AD ESSERE EROSO DAI PIANI DI LOTTIZZAZIONE IDEATI DALL'ULTIMA GIUNTA DI CENTRO DESTRA FORTUNATAMENTE COMMISSARIATA
L'ATTUALE GIUNTA ANTICIPA LA TARI
NON VI PARE ESAGERATO ED IMMOTIVATO PAGARE LA TASSA RIFIUTI 2018 AD APRILE ?? E SENZA PREAVVISO?? IN UN PERIODO IN CUI GIA' SI CONCENTRA IL PAGAMENTO DI IMPOSTE E TARIFFE!!

GUSSAGO MERITA ALTRO !




giovedì 12 aprile 2018

GUERRA IN SIRIA

L'INFERNO SIRIANO

IL MONDO SI DIVIDE E LA GENTE MUORE
ATTACCO CHIMICO E SCAMBIO DI ACCUSE
 SUBITO IL CESSATE IL FUOCO
E ASSISTENZA UMANITARIA!

venerdì 30 marzo 2018

In ricordo di Damiano Ceretti


Abbiamo ieri accompagnato alla sua ultima dimora il nostro caro Damiano.
La sua generosità e il suo impegno per la comunità ci hanno accompagnato in questo ultraventennale percorso. Prima con il Partito Popolare di Martinazzoli, poi con la Margherita ed infine con il Partito Democratico; discussioni e confronti appassionati, ma con uno stile ed un obiettivo di trovare le cose che unificano, con spirito di servizio e con il rispetto per tutti.
Damiano, con capacità e trasparenza ha saputo cogliere queste sensibilità rappresentando i problemi della gente, impegnandosi più volte in prima persona. Conoscere il territorio, l’abitarlo, individuare conseguenti proposte di sviluppo e di miglioramento, sono state una sua costante azione di lavoro sia quando ci ha rappresentato in Consiglio Comunale, sia tra gli associati e i simpatizzanti.
Il suo esempio non è solo un importante ricordo di un caro amico, ma una grande eredità che siamo impegnati ad onorare con virtuosità e responsabilità.
Nella ricorrenza del trigesimo anniversario della sua scomparsa, lo ricorderemo con una cerimonia, unitamente ad altre associazioni dove è stato impegnato

venerdì 1 dicembre 2017

Consiglio Comunale del 29 Novembre 2017: la nostra Mozione



Gruppo consiliare “PD-Con Voi-Siamo Sale”

                                                
            Il sottoscritto Consigliere Federica Paletti presenta mozione da inserire nell’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale e della quale dà ora lettura del relativo testo.

 Premesso
1) Che il Regolamento della Biblioteca Comunale, tutt’oggi in vigore, prevede all’art. 4 l’istituzione della Commissione Biblioteca ai sensi della L.R. Lombardia n. 81/1985 con funzioni consultive e propositive, in ordine alla programmazione delle attività della Biblioteca Comunale, nonché con funzioni di controllo; 
2) Che tale organo rimane in carica quanto il Consiglio Comunale e che, in obbedienza alla citata legge regionale, al suo interno deve essere garantita anche la rappresentanza delle minoranze che siedono in Consiglio Comunale;
3) Che sempre nel citato Regolamento all’art. 2 è stabilito che la Biblioteca fa capo al Comune e da esso ne è amministrata;
3) Che con la L. R. Lombardia n. 7 del 10/10/2016 è stato disposto il riordino della materia culturale di ambito regionale e che sono state abrogate le disposizioni sulle biblioteche comunali, tra le quali anche quelle riguardanti l’istituzione della Commissione Biblioteca;
4) Che pertanto il Regolamento della Biblioteca attualmente in vigore necessita di essere aggiornato alle disposizioni vigenti;
5) Che le nuove disposizioni, quand’anche verranno recepite, non vietano tuttavia che il Comune possa avvalersi di organi consultivi e di controllo sull’attuazione della programmazione culturale che fungano da raccordo tra l’amministrazione, la biblioteca e gli utenti;
6) Che, stando alle linee programmatiche di questa amministrazione approvate a maggioranza dal Consiglio Comunale del 24/07/2017 risulta indicato, tra gli obiettivi in materia di cultura, quello di concepire la biblioteca comunale non solo “come luogo di prestito libri, ma anche un vero centro di cultura, punto d’incontro e di scambio, di formazione e di gioco per adulti e bambini”;
7) Che sempre con l’adozione delle linee programmatiche questa amministrazione si è impegnata, in materia di partecipazione dei cittadini, ad assumersi “il compito di attuare e potenziare tutti gli strumenti che possano stimolare e facilitare la partecipazione dei cittadini, sia in forma singola che associata”, principio che trova la sua migliore espressione in ambito culturale
8) Che da ultimo conviene richiamare che l’azione amministrativa deve essere improntata ai principi di democrazia, partecipazione, trasparenza, richiamati peraltro all’art. 6 dello Statuto del Comune di Gussago;
                                                                              ***
Tutto ciò premesso, si chiede che il Sindaco e la Giunta, nella persona dell’Assessore competente per materia, in ossequio ai principi di democrazia, partecipazione e trasparenza nonché in relazione all’abrogazione della L.R. 81/1985 prevedano che, con cadenza semestrale, vengano presentate alla Commissione consiliare per la cultura le linee guida e la programmazione delle attività da svolgersi da parte della Biblioteca comunale e che tale previsione venga poi recepita in sede di modifica del Regolamento della Biblioteca.

            Gussago, 29 novembre 2017
                                                                            

                                                                                         Federica Paletti

Consiglio Comunale del 29 Novembre 2017: la nostra Interrogazione



Gruppo consiliare “PD-Con Voi-Siamo Sale”
                                                
                                               Consiglio Comunale del 29 novembre 2017

INTERROGAZIONE

            Nel corso del mese di ottobre 2017 sono state registrate dalle centraline Arpa poste a Brescia, Rezzato ed Odolo un’elevata concentrazione di polveri sottili nell’aria, che ha portato al superamento delle soglie consentite per legge e a confidare quasi miracolisticamente in un rapido cambio delle condizioni metereologiche.
            E’ notorio che, benchè non ci siano centraline di rilevazione che forniscano dati oggettivi in tempo reale, anche Gussago è interessata in modo importante dall’inquinamento dell’aria, tanto che per delibera regionale rientra tra i paesi tenuti a disporre limitazioni alla circolazione dei veicoli inquinanti nel periodo tra ottobre e marzo. 
            Proprio l’appartenenza all’area cd. Critica e l’assenza di dati, ci impone di chiedere a Lei Sindaco un aggiornamento.
            In particolare desideriamo sapere se sono state avviate azioni di concerto con gli altri Comuni della Provincia per prevenire i fenomeni dell’inquinamento atmosferico nei mesi invernali  ed ancora se, a livello locale, sono allo studio azioni immediate a tutela della salute dei nostri concittadini, in particolare di bambini ed anziani, e a tutela dell’ambiente.

                                                                                         Stefano Bazzana